Polisonnografia – Apnee Notturne

Il russare, definito scientificamente RONCOPATIA, è un fenomeno che può diventare veramente invalidante per la vita di relazione, in quanti i suoni emessi durante il russamento possono arrivare a 70-80 dB di intensità.

Il rumore del russare è generato dalla vibrazione delle parti molli dei tessuti della gola durante la respirazione notturna.

La roncopatia è una patologia determinata da più fattori che concorrono a creare una situazione caratterizzata dall’insorgere di forti turbolenze nell’aria respirata che pongono in vibrazione i tessuti generando il rumore.

Sopra i 40 anni di età, si instaura un progressivo calo della tensione muscolare dei tessuti della gola che, quindi, entrano più facilmente in vibrazione al passaggio dell’aria.

In alcuni casi il calo della tensione muscolare porta alla completa ostruzione delle vie respiratorie causando le cosiddette apnee notturne, disturbo piuttosto diffuso in cui la respirazione durante il sonno si interrompe una o più volte.

Le pause possono durare da pochi secondi ad alcuni minuti e si possono verificare anche più di 30 in un’ora. Di solito la respirazione riprende, in alcuni casi con un russare sonoro.

L’apnea notturna è una patologia importante che disturba il sonno e, per questo motivo, ci si sente stanchi durante il giorno, si è soggetti ad improvvisi colpi di sonno, mal di testa nelle prime ore del mattino, difficoltà di concentrazione e diminuzione della memoria recente.

Spesso chi soffre di apnea notturna non sa di esserne affetto perché il disturbo si presenta soltanto durante il sonno. In genere sono i familiari o il partner a notare per primi i sintomi.

La sindrome delle apnee notturne può determinare complicanze a carico dell’apparato cardio-circolatorio e una riduzione della qualità e della durata della vita, oltra alla sonnolenza diurna.

Oasimedica® mette a disposizione Medici e Tecnici altamente specializzati e di pluriennale esperienza che sono in grado di diagnosticare e curare le roncopatie e le apnee notturne grazie a analisi specialistiche quali polisonnografia, fibroscopia, Sleep Endoscopy e terapie con apparecchi personalizzati.

Send this to a friend